Parte la seconda fase del progetto

Pubblicato in Articoli Giovedì, 01 Ottobre 2015.

Parte ad ottobre 2015 la seconda fase del progetto per la gestione dei rifiuti del comune di Minerbio

boll2fase

Introduzione della  "calotta" sui cassonetti dell'indifferenziato

Per raggiungere l'obiettivo del 65% di raccolta differenziata e sviluppare maggiormente la raccolta dei rifiuti nelle aree residenziali di Minerbio, è necessario potenziare l'attuale sistema di raccolta delle "isole ecologiche di base" (unico punto di raccolta di tutti i contenitori per le principali tipologie di materiale: carta, plastica, vetro e lattine, organico, rifiuto indifferenziato).

Per ridurre la produzione del rifiuto indifferenziato, saranno montate sui cassonetti dell'indifferenziato specifiche calotte apribili attraverso tessera elettronica di riconoscimento.

I contenitori dei rifiuti indifferenziati sono da sempre aperti e consentono il conferimento libero di qualsivoglia tipologia di rifiuto, per cui rappresentano uno dei modi più "semplici" per liberarsi dei rifiuti.

calottaIl sistema di conferimento rifiuti indifferenziati con calotta invece ha la funzione di regolare l'accesso ai contenitori stradali, limitando fisicamente la quantità di materiale da collocare nel cassonetto e di responsabilizzare maggiormente i cittadini nella differenziazione dei rifiuti, permettendo di rilevare esattamenti i conferimenti effettuati dalle utenze.

Le "isole ecologiche di base" manterranno l'attuale composizione, con contenitori per le varie tipologie di raccolta differenziata e a fianco i cassonetti per l'indifferenziato dotati di calotta elettronica.

I cassonetti dell'indifferenziato verranno quindi modificati in questo modo:

  • verrà collocato sul coperchio un vano di conferimento, la calotta, che regola l'accesso al cassonetto "grigio", creando una limitazione del volume di conferimento (il cosiddetto "conferimento limitato"),
  • la cittadinanza accederà a tale calotta in modo molto semplice sbloccando la calotta con la tessera di riconoscimento e azionando una leva che apre il vano che ospita un sacchetto fino a 22 lt
  • verrà collocato un sistema di bloccaggio del coperchio del cassonetto, che consente l'apertura del coperchio del cassonetto solo all'atto dello svuotamento da parte dell'automezzo che opera la raccolta.

Ad ogni apertura della calotta può essere introdotto un volume di 22 lt pari ad un normale sacchetto della spesa pieno e per introdurre altri sacchetti bisogna ripetere l'operazione di apertura della calotta.

Questo sistema è volto a non consentire l'introduzione di oggetti di grandi dimensioni che devono trovare il loro naturale conferimento presso le stazioni ecologiche o con i servizi a chiamata e ritiro gratuito per ingombranti tramite il numero verde di HERA.

Potenziamento della Stazione Ecologica Attrezzata

Grazie alla convenzione stipulata fra i comuni di Minerbio, Malalbergo e Baricella, da dicembre 2015, sarà operativa la Stazione ecologica attrezzata sita nella frazione di Altedo del Comune di Malalbergo in Via Castellina n. 31/B. Da dicembre non sarà più attiva la SEA di Minerbio.

La nuovissima SEA sarà aperta tutti i giorni della settimana (domenica mattina compresa).

Per maggiori informazioni visita la pagina relativa alla stazione ecologica attrezzata

Raccolta domiciliare per le "utenze target"

Il servizio della raccolta differenziata degli imballaggi in cartone, provenienti da utenze non domestiche del Comune di Minerbio, ad esclusione della Zona Industriale, già attivo, prevede un’impostazione prevalentemente basata su una raccolta mediante deposito a terra con frequenza di una volta a settimana.

In funzione delle caratteristiche delle calottte installate sui cassonetti dell'indifferenziato, è stato integrato nel progetto un servizio specifico per la raccolta delle cassette da ortofrutta in plastica e legno e degl imballaggi in genere, derivanti dalle utenze non domestiche commerciali su tutto il territorio comunale, ad esclusione della Zona Industriale, passando quindi ad una frequenza di 2 gioni a settimana.